Sicurezza clandestina

Occhei. L’ho capito. Sono abbastanza… ehm.. si, occhei, molto… uff… mhhh… va bene, TROPPO! insicura. Ma se non me ne frega un cazzo a me perché dovrebbe fregarvene qualcosa a voi, delle mie incertezze?! Che ne so. Posso affermare che però adesso sogno un’immensa coppa di gelato al cioccolato, crema, fiordilatte, fragola, ace, tiramisù e panna montata incontaminata, in un … Continua a leggere

Supporre l’intestino

Bene. Cioè male. Con un pò di rosso_punk nei capelli, la tristezza nell’anima e la speranza nel cuore sono pronta a partire e a lasciarmi alle spalle questo schifo. Forse potrò sentirmi finalmente libera, non dovrò più fingere di vivere nel benessere immaginario, non dovrò mostrare il mio sorriso sconsolato, non dovrò sopportare le urla dei litigi e quelle dei … Continua a leggere