Fammi male

Ciò che fino a poco fa era immaginazione, è divenuta realtà. Si è consumata la mia virtuosità e ora non sono più me stessa. Toccami ancora perché ho ardentemente bisogno del tuo contatto, di sentire l'essenza che trasuda da dentro te. Il mio corpo geme più della mia voce. È bello sentirsi toccare dalle mani di uno sconosciuto che viola … Continua a leggere

Così, senti.

Guarda gli animali in questa stanza. Sei sicuro siano buoni? Hanno degli strani occhi. Sei sicuro che allo specchio non sia io? Intravedo forme familiari. Mi pare di vedere tutte le cose nel loro giusto posto di appartenenza. Guarda questo taglio. Sei sicuro non sia grave? Vedo il sangue sgorgare. Sei sicuro non sia mio? Ha un sapore conosciuto. Mi … Continua a leggere

Spogliami adesso.

Dove stai andando con quell'aria minacciosa. Qualche volta approfitterei di te. Come ora. Ti prendo. Scusami ma devo strapparti i vestiti. Scusami ma il tuo tempo oggi è finito. Qui inizia la tua gloria. Ti dispiace se ti accarezzo. Giuro sarò dolce, delicata come un demone. Ti rallegrerò e ti conforterò lo spirito. Sarò piacevole e allettante. Sono alla ricerca … Continua a leggere

Dissolta.

Lapilli di lacrime lampeggiano da quassù.Le mie mani mi hanno violentata ed io ho gioito, mi sono aperta un folle passaggio. Non ho più paura. Pensare uccide ed io adesso voglio morire. Voglio soffrire intensamente, voglio affievolirmi come l'effetto del chartreuse. Voglio lasciarmi andare. Amarsi e odiarsi. Vita e morte. Sono solo attimi rubati ad una lingua di fuoco prodotta … Continua a leggere